Feb 16, 2017

FABBRICA X

Due amici, Armando Bonafoni e Paolo Chermaz, esperienze diverse eppure convergenti, la voglia di incanalare passioni lavorative ed interessi in qualcosa di nuovo; oggi Nafi.uk vi fa scoprire Fabbrica X e Acquastrino, il progetto di abbigliamento che  è nato da queste due menti creative.

Dicevamo due amici che hanno deciso di convogliare le loro esperienze e dare vita ad un conpcet tutto nuovo. Il vasto archivio di mobilia, vasi, lampade e centinaia di oggetti di modernariato, raccolti in oltre trent’anni da Armando e la vena creativa ed imprenditoriale di Paolo hanno dato vita a Fabbrica X dove ogni pezzo utilizzato in questo luogo per i propri allestimenti, diventa spunto per costruire atmosfera nuove in spazi di diverso genere. Ogni oggetto è in vendita ma l’idea che hanno Armando e Paolo è quella di offrire un servizio a 360 gradi e costruire atmosfere di un luogo.

Fabbrica X diventa la location che crea spunto e da stimoli per la creazione di eventi e allestimento d’interni e grazie anche alla collaborazione di professionisti che si sono trovati in sintonia con il progetto, di definire l’anima e l’immagine di un luogo, sia esso show-room, negozio o, perchè no, abitazione.

Dentro Fabbrica x si respira subito la passione dei due soci e gli arredi dal design anni’50, ’60 e ’70 rendono questo show-room unico, ogni singolo oggetto è da spulciare e ha una storia da raccontare.

Da questa atmosfera e con questo connubio fatto di stile, ricercatezza ed esperienza e quel tocco vintage che sa di vissuto, nasce Acquastrino il primo brand project di Fabbrica X di cui Armando e Paolo sono entusiasti.

Una “capsule” per ora che ha come focus un pantalone, costruito con tecniche di lavorazione artigianali, cintura montata a mano, bottoni sulla patta, un fit morbido, fondo stretto, un carattere decisamente “vintage”, apripista di una futura collezione.

Dentro Fabbrica X tocchiamo con mano il prodotto e dobbiamo dire che racconta di sartorialità ed artigianato. A parte i tessuti e i denim di altissima qualità ( il denim ad esempio è un cimosato italiano vintage, con armatura twill  da 13,5 oz., sottoposto ad un trattamento di ammorbidimento in pezza e ad un lavaggio leggero in capo) quello che rende unici questi capi sono le finiture interne. L’interno della cinta per esempio è ricamato con il logo e le fodere delle tasche sono realizzate in canvas militare, sulla tasca sinistra è stampata a mano l’ancora con il tritone emblema del brand e, a mano, ad indicare l’unicità , è indicata la tiratura di ogni modello e il numero individuale del pantalone.[/vc_column_text]

Quello che ci piace di questo prodotto è che anche qui la filosofia di Armando e Paolo non si smentisce, tutto è rigorosamente realizzato in Italia a Km0,  e ci parla di manualità sartoriale, ogni cucitura viene effettuata utilizzando una vecchia macchina lineare Union Special, la cintura, cucita e voltata richiede l’esperienza di una operatrice specializzata.

I capi modelli di questo progetto, sono in vendita da novembre 2016 da George’s Officina a Roma, ma a partire dalla stagione autunno inverno 2016/17 la prima collezione ufficiale Acquastrino, compasta da un pantalone, un jeans, un gilet, sviluppati su una scelta di tessuti e colori estremamente concentrata.

Noi vediamo già anche le anticipazioni 2017 ma per scoprirle anche voi non vi resta che andare nei punti vendita e sopratutto da George’s Officina.

Contatti:
Armando Bonafoni: +39 335 8108157
Paolo Chermaz: +39 347 9604054
mail: fabbricax.roma@gmail.com | info@fabbricax.com
web: fabbricax.com

Credit: Isabella Talone | Fabrizio Politi

You Might Also Like

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy Cookie Policy