Lug 03, 2018

L’ESTATE ROMANA E LE SUE TRADIZIONI

Non c’è romano che si rispetti che d’estate non combatta le lunghe e afose giornate con tre riti ormai diventati tradizione.

Di cosa parliamo? di Grattachecche, Cocomeri e Gelati.

La città è piena di chioschi  stagionali e non diventati ormai un ritrovo da decenni per i romani e per i turisti. Ogni quartiere ormai ha il suo grattacheccaro piuttosto che la gelateria di fiducia, o ancora il cocomeraio con i cocomeri più “freschi di tutti”. Sopratutto i grattacheccari che fanno la loro comparsa a Roma all’inizio del secolo, sono quelli che più ricercati, ma anche una buona fetta di cocomero o un gelato sicuramente aiuta.

Io e Fabrizio abbiamo deciso di raccontarvi un pò quelli che per noi sono i chioschi o i negozi di gelato che ci piacciono di più, un piccolo spunto per invogliarvi a provarli se venite a Roma.

Partiamo dai grattacheccari.

A proposito ma sapete cos’è la grattachecca? No? Beh non è altro che un preparato con ghiaccio grattato a neve al quale vengono aggiunti uno o più sciroppi o succhi di frutta.

Allora ora che lo sapete cominciamo il nostro tour.

Il Chiosco Testaccio lo trovate in via Giovanni Branca. 

Un chiosco centenario, nel cuore di una Roma ancora legata alle tradizioni. Cosi è il Chiosco Testaccio, semplice e genuino, grattachecche ancora fatte a mano che spaziano dai guai classici fino a quelli più esotici, da gustare con calma godendosi il profumo e l’atmosfera di un passato ancora ben visibile in questo piccolo scorcio fuori dal tempo qui venne girata una famosissima scena del film Accattone di Pier Paolo Pasolini.

In Via Trionfale, 37 invece c’è ad aspettarvi La Sora Maria.

Il ritrovo fisso per i romani e non amanti dell’estate e di una pausa fresca e dissetatne. La Sora Maria ha visto passare davanti al suo chiosco colorato e pieno di luci e sapori tante generazioni che sono cresciute con i suoi mix dolci e pieni di gusto. La trovate ancora li instancabile, silenziosa e burbera come solo i vecchi romani erano, ma sempre pronta a lavorare e a preparavi la sua classica grattachecca con le amarene!

La Casa del Caffe Tazza d Oro in Via Degli Orfani 84, famosa soprattutto come torrefazione, il suo caffè è rinomato persino in cina! (ve ne abbiamo gia parlato qui ) a due passi dal Pantheon ha unito l’utile al dilettevole usando il suo marchio di fabbrica per creare qualcosa di unico e delizioso. 

Una granita di caffè con doppia panna, fresca e golosa, che si narra non abbia eguali in tutta Roma! Potrete gustarla all’interno o gustandovi il panorama di uno dei monumenti più famosi di Roma.

Proseguiamo con i Gelati sempre rigorosamente artigianali

In Via Marmorata, 28 trovate Frigo.  Legato al vicino ristorante di Cristina Bowerman, questa gelateria dal gusto e dall’arredamento vintage presenta una varietà di gusti classici e gourmet. Una gelateria caffetteria per godere, seduti comodamente, un gelato ricercato ma allo stesso tempo semplice gustoso. Frigo ha anche la version Truck per poter portare ovunque e a chiunque il suo gelato tutto da gustare! 

Come il latte invece si trova in via Silvio Spaventa, 24.

Una gelateria a due passi da Via Veneto, che vi accoglie come foste in una nuvola. Un arredo semplice e dal gusto retrò che racchiude una varietà di gusti ricercati e di idee di snack sfiziosi e genuine. Famosi sono i loro gentilini osvego farciti con tre diversi gusti, che vi faranno tornare bambini con una atmosfera e sapori di altri tempi!

Glauco di via  Panisperna, 245 è una gelateria boutique, piena di colori e profumi, nel cuore del rione monti. Pochi classici gusti con qualche pizzico di fantasia, vi faranno assaporare tutta le genuinità di questa piccola realtà con una anima vintage. La particolarità di questa gelateria è che qui potrete aggiungere al vostro gelato, un macaron colorato da scegliere tra i vari gusti della loro proposta. Un tocco francese nel cuore di Roma!

E finiamo con una buona fetta di Cocomero.

Su via Portuense c’è Pasquale Er Cocomeraro Speciale. Attivo dal 1971, è aperto tutte le sere, oltre a presentare il classico “cocomero” o anguria, Pasquale offre un’ampia gamma di frutta esotica, macedonie multigusto e spiedini di frutta glassata al cioccolato. Una pausa notturna sfiziosa e di gusto per godersi le serate estive di Roma.

Er Cocomeraro su Lungotevere Raffaello Sanzio/angolo viale Trastevere, si trova nel cuore di questo popolare e storico quartiere, circondato dal traffico romano, Er cocomeraro vi offre uno spicchio d’estate da godere osservando il Tevere. 

Cocomeri famosi in tutta la capitale, gustosi e freschi da poter gustare facendo 4 chiacchiere in uno dei più famosi quartieri romani, o passeggiando verso il centro sopra ponte Garibaldi.

Febbre da cocomero su Piazzale degli Eroi è rimasto uno degli ultimi chioschi “stagionali” Febbre da Cocomero, ha visto passare davanti alle sua angurie la maggior parte dei romani che d’estate vogliono godersi una pausa fresca e saporita. Semplice e umile questo chiosco, fedele alla tradizione, vi accoglierà con un’atmosfera lenta e sorniona tipica di Roma, adatta per gustare al massimo ogni fetta!  

Che ne dite… Vi abbiamo fatto venire voglia di assaggiarli?


Credits: Isabella Talone | Fabrizio Politi

You Might Also Like

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Privacy Policy Cookie Policy