Ago 24, 2017

AMSTERDAM HA IL SUO HOTEL HERITAGE

Amsterdam ha il suo Hotel Heritage

Mancavano pochi giorni alla partenza per Chicago ma il caldo di Roma era davvero troppo logorante e allora che si fà?

La voglia di scoprire nuove città non manca ne a me ne a Fabrizio e allora? Allora decidiamo di visitare una città che tutti e due non avevamo mai visto, o meglio io ci ero stata per un giorno tra uno scalo non mi ricordo per dove ma, insomma, non la conoscevo.

Decidiamo in fretta e furia di passare qualche giorno ad Amsterdam.

Di corsa ad organizzare tutto volo, posti da visitare, hotel…

Ecco l’Hotel, la cosa essenziale perché un buon viaggio funzioni. Dopo varie ricerche ne scegliamo uno davvero molto particolare Il The Hoxton Amsterdam (https://thehoxton.com/holland/amsterdam/hotels) che vi vogliamo raccontare perché lo abbiamo trovato splendido.

Arrivati in aeroporto raggiungere la città è facilissimo con l’Intercity diretto che ci porta alla stazione di Amsterdam Centraal, la giornata è un pò nuvolosa ma decidiamo di arrivare comunque a piedi in hotel. Troppo curiosi di vedere subito cosa ci può offrire questa città.

Dieci minuti a piedi tra un canale e l’altro e arriviamo a piazza Dam fulcro di questa città, 5 minuti ancora un altro canale ed eccoci arrivati su Herengracht 255, e il The Hoxton Amsterdam è davanti a noi.

Cinque case rosse risalenti al XVII secolo, una a fianco all’altra, un tempo residenza del sindaco, si affacciano sul canale e costituiscono quello che oggi è il The Hoxton Amsterdam. Già l’esterno è una meraviglia, con questi finestroni e questi spazi aperti all’interno. Entriamo ed è subito amore, abbiamo fatto la scelta giusta… Sbrighiamo velocemente tutte le registrazioni e andiamo a vedere la stanza incuriositi dalla bella atmosfera che si presentava già nella “ Hall ”.

Saliamo al 4 piano di 5 totali, attraversiamo un pavimento con una moquette optical e pareti di legno che si alternano a pareti laccate, e finalmente entriamo in questa stanza che è un piccolo gioiellino.

Ogni dettaglio è curato nei minimi particolari, un benvenuto scritto a penna come si faceva un tempo, dei buonissimi biscotti con burro e marmellata da sgranocchiare subito, un affaccio che da direttamente sul canale, una vista lato tramonto da perdere la testa.

Un letto con una spalliera in pelle che riprende la sedia e un enorme specchio a tre colori che crea giochi di luce insoliti nella stanza, telefono e lampadario con mood anni 60 rendono la stanza un vero oggetto di Design.

Scendiamo nella Hall e anche qui tutto è davvero curato nel minimo dettaglio. Un ampia sala crea degli spazi che danno un senso di privacy tramite divani uno diverso dall’altro, pelle, velluto, canvas, si alternano e creano contrasti di luci e colori.

Una scala di legno a chiocciola centrale porta su un mezzanino dove è stato ricreato un angolo caffè e cocktail bar con una piccola libreria e i divani anche qui creano punti d’incontro, corner dove passare momenti di relax, ampi finestroni che danno sul canale fanno entrare una luce stupenda.

Tutto l’hotel ha un sapore Heritage e anche il ristorante il Lotti’s (https://thehoxton.com/holland/amsterdam/restaurants-and-bars/lottis), non si smentisce, tavoli di legno, sedie in pelle divani angolari foderati di velluto e cuscini colorati dai toni terra danno un senso di accoglienza unico e infatti decidiamo la prima sera di cenare qui.

Proviamo un po di sapori Olandesi, assaggiando:

Una sorta di contorno con carote rosse Dukkah e yogurt di sumac, un filetto di manzo con contorno di asparagi verdi e bianchi, cipolla e patata poffertje e rosmarino, del salmone con contorno di verdure e pane nero di segale tipico Olandese.

Come dolce scegliamo una cheesecake di cioccolato e una selezioni di formaggi che qui usano anche come dolce.

Una cosa molto carina di questo hotel è la free light breakfast bag, una busta che ti lasciano in camera e se vuoi lasci fuori la porta e loro riempiono con yogurt, banana e succo d’arancia fresco per serene a bada il languore prima di colazione.

Colazione che qui in hotel e varia e noi assaggiamo un pò di tutto nei giorni di permanenza ma la cosa che ci è rimasta di più sono le uova servite con pane tostato bianco, marrone e l’avocado tost con uova in camicia avocado, olio di peperoncino, coriandolo, pane tostato.

Un luogo molto particolare che l’hotel offre come servizio è un appartamento “ (https://thehoxton.com/holland/amsterdam/meeting-rooms) che si può utilizzare per eventi meeting o feste che puoi tranquillamente prenotare e riservare. L’appartamento è un concetto molto innovativo e sinceramente è la prima volta che ci capita di vederlo in un hotel. Un luogo d’ incontro per eventi ,uno spazio privato per un pranzo di lavoro in pieno centro, che dispone di quattro sale diversamente progettate per soddisfare tutto, da una cena intima con gli amici a sessioni di networking.

Un hotel centrale che ci ha permesso di muoverci praticamente sempre a piedi per la città, un luogo accogliente e di design. Un sapore Heritage che non poteva che non farci innamorare di questo luogo.

Se decidete di fare un salto ad Amsterdam segnatevi The Hoxton Amsterdam (https://thehoxton.com/holland/amsterdam/hotels)

 un gioiello Heritage nel cuore della città.

Credits: Isabella Talone | Fabrizio Politi

You Might Also Like

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.